Gayspace News • Pisa: Unioni civili: Gay Center, esposto contro il sindaco di Cascina
« Cinquantenne adesca diciassettenne su WhatsApp: «Ti offro 250 euro»
Nozze gay a Sassari: Giovanni e Stefano primi sposi nell?isola »
Unioni civili: Gay Center, esposto contro il sindaco di Cascina
Letta 21 volte sul sito
527 volte da visitatori


Pisa - 10 Agosto 2016: Gay Center ha recapitato stamani ai carabinieri di Cascina (Pisa) un esposto, indirizzato alla procura della Repubblica di Pisa, contro il sindaco cascinese Susanna Ceccardi, che "vuole agire, come dichiarato, in autonomia e indipendenza non registrando le unioni civili".

"L'obiezione di coscienza - spiega Gay Center in una nota - non è prevista dalla legge e le parole di Ceccardi sono una grave violazione dei diritti, oltre che della legislazione statale".

L'associazione che difende i diritti degli omosessuali afferma di avere inviato l'esposto anche all'Osservatorio per la sicurezza contro gli atti discriminatori.

"In questi giorni - spiega ancora nella nota Gay Center - stiamo ricevendo molte segnalazioni di Comuni che non rispettano la legge sulle unioni civili, e stiamo attuando segnalazioni ed esposti": se quello contro il sindaco di Cascina è il primo "agiremo contro tutti i Comuni che non applicheranno la legge, a breve pubblicheremo una blacklist".
Tag:

Unioni Civili

 

Omofobia

 
     

Unioni Civili

Omofobia

Unioni Civili gay

Omofobia gay