Gayspace News • Oristano: Foto di baci gay bruciate, 4 denunciati
« Se Bergoglio non legittima la persecuzione dei gay, va rispedito in Argenti
Don Mario Pieracci: «Non ci penso proprio a chiedere scusa ai gay» »
Foto di baci gay bruciate, 4 denunciati
Letta 19 volte sul sito
474 volte da visitatori


Oristano - 10 Luglio 2016: Dieci giorni fa a Palmas Arborea, piccolo centro in provincia di Oristano, le immagini di una serie di baci tra persone dello stesso sesso realizzate dal fotografo sassarese Gianluca Vassallo, erano state strappate e bruciate. Oggi, dopo serrate indagini, la Polizia di Stato ha individuato e denunciato quattro persone per danneggiamento aggravato in concorso.

I quattro - fra i 24 e i 34 anni - tutti di Palmas Arborea - sono ritenuti i responsabili del raid vandalico compiuto nella notte tra il 26 e il 27 giugno, quando 49 ritratti di baci tra omosessuali erano stati strappati e bruciati, fatto che aveva avuto grande rilievo mediatico. Le immagini facevano parte del progetto "Shoot me: colpiscimi, uccidimi, sparami, fotografami" già presentato con successo da Vassallo a Roma, Milano e Firenze per onorare le 49 vittime della strage omofoba di Orlando negli Stati Uniti.
Tag:

Omofobia

 

Foto bruciate

 
     

Omofobia

Foto bruciate

Omofobia gay

Foto bruciate gay